▪ home

▪ azienda
▪ servizi
▪ prodotti
▪ approfondimenti
▪ interventi
▪ download

▪ news

▪ contatti
▪ indice del sito


Blower door, un test che mette a dura prova le finestre.

Questa è una prova particolarmente impegnativa. Consiste nel mettere in depressione l'abitazione e misurare quanta aria penetra dall'esterno. In questo caso è stata anche posizionata all'esterno una fonte di fumo, fumo che è stato immediatamente "aspirato" all'interno della stanza.

Non servono molte parole per fare capire come la tenuta di questa finestra sia assolutamente inaccettabile.

Ma la causa del problema può essere molto più complessa e profonda di quanto appaia: spesso infatti, la scarsa tenuta della finestra non è determinata da una cattiva esecuzione dell'infisso, ma da un sistema di installazione poco curato.

Le infiltrazioni spesso si manifestano dalla piccola fessura che si crea tra il controtelaio e la parte muraria: il controtelaio è solamente appoggiato alla muratura, basta una leggera deformazione od un leggero assestamento dei materiali per generare questa piccola, infida, pericolosissima fessura.

 

Termografia, per vedere l'invisibile. E l'ovvio.

Le indagini termografiche sono l'ultima frontiera tecnologica per analizzare l'effettivo isolamento termico delle finestre installate. La termocamera riesce a fotografare il calore delle varie parti degli infissi, e le sue immagini ci fanno capire quali sono i punti deboli, i punti con una più elevata dispersione di calore.

In questa immagine notiamo che le aree scure, che sono le più fredde, sono tutte collocate al perimetro dell'infisso, a dimostrare che il vero punto debole è proprio il sistema di installazione. In questo caso contribuiscono negativamente il non perfetto isolamento del giunto ed il controtelaio costruito in metallo.

 

In questo caso l'infisso è stato fotografato durante l'esecuzione del Blower door test. Balza subito in evidenza l'area più debole in assoluto: il cassonetto copri-avvolgitore. Lo scarso isolamento del cassonetto e gli spifferi nel frontale di chiusura, creano un'area diabolicamente fredda e dispersiva.

La soluzione a queste complesse problematiche l'abbiamo già messa a punto. Scoprirla: Click

 

I test sono stati curati da : www.ledenergy.it

 


© 1998-2014

I Farinelli srl
02679990230

-> clic per tornare all'elenco news